MANIPOLAZIONE VISCERALE

29 novembre 2016
Comments: 2
29 novembre 2016, Comments: 2

Con manipolazione viscerale si intende l’applicazione di una metodica valutativa e di trattamento manuale degli organi interni del corpo umano, delle strutture legamentose che li sostengono, delle strutture muscolari, ossee, vascolari e nervose che li circondano.

Il razionale che giustifica tale approccio e conseguentemente il trattamento si basa sul concetto di mobilità funzionale di organo ovvero che migliorando il movimento di ogni singolo organo in rapporto agli organi vicini ma anche in relazione al sistema muscolo-scheletrico e soprattutto al sistema fasciale, questi possa funzionare meglio, sia maggiormente vascolarizzato e non subisca restrizioni di genere.

Tra i primi operatori della terapia manuale viscerale citiamo l’osteopata Pierre Barral D.O. che considera lepierre-barral strutture viscerali alla stregua delle strutture scheletriche paragonando la mobilità d’organo alla mobilità di un’articolazione e dunque contemplandone delle restrizioni di movimento che chiamerà restrizioni viscerali.

Non solo, l’organo stesso, con la sua struttura composta da cellule avvolte da tessuto connettivale può avere delle restrizioni che indichiamo come restrizioni di motilità.

Quest’insieme di limitazioni di movimento relativo (moblità dell’organo in rapporto alle strutture vicine ) e d’organo stesso (motilità dello stesso viscere) possono essere causa di molteplici problematiche dalle semplici irritazioni acute a situazioni croniche che indirettamente condizioneranno tutto il sistema essere umano.

Il trattamento viscerale si svolge partendo da un’attenta valutazione delle strutture muscolo-scheletriche dell’essere umano come strutture di contenimento e sostegno dei visceri, da una valutazione propria di ogni singolo organo e delle sue relazioni fasciali con gli altri organi e il sistema di sostegno, una valutazione del sistema neurologico e ormonale come modulatore di informazioni.

Dopo un’attenta anamnesi funzionale si procederà con dedicate tecniche di mobilizzazione manuale non invasiva per ripristinare la funzionalità d’organo rimuovendo o favorendo la rimozione delle restrizioni.

Il terapeuta che intende approcciarsi a tale metodica necessiterà di una approfondita formazione e di molta pratica, è per questa ragione che l’Istituto Osteopatico Fulcro in collaborazione con Barral Italia propone il corso di MANIPOLAZIONE VISCERALE che partirà il 18 Gennaio 2017 con le seguenti finalità:

  1. Ascolto Generale/Locale per localizzare l’area di Disfunzione Primaria attraverso una Valutazione Funzionale
  2. Valutazione delle dinamiche di movimento e sospensione in relazione agli Organi, i Sistemi Sospensori e le Connessioni Fasciali
  3. Relazioni tra Organi e disfunzioni Neuro- Muscoloscheletriche
  4. Tecniche di Normalizzazione della Mobilità/Motilità Viscerale
  5. Studio dell’Anatomia tridimensionale con il supporto di immagini ad alta definizione tratte dalle Classi di Dissezione Anatomica in 14 anni di esperienza

 

Per info e iscrizioni: CORSO VM1 BARRAL 

2 responses on “MANIPOLAZIONE VISCERALE

  1. Sergio ha detto:

    Non mi è chiaro in quale città si svolgerà il corso. Sergio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque + 8 =

Per maggiore sicurezza, inserisci la risposta: *